Logo per la stampa

Provincia Autonoma di Trento - Autonomia

 
 
Trentino - Italian Alpine Experience
"E se..." - L'Autonomia vista dagli studenti
L'autonomia vista dai giovani
 
 
 
L'intervento del presidente Sergio Mattarella
L'intervento del governatore del Trentino Ugo Rossi
 
 Home  PAT AUTONOMIA
L'Autonomia trentina

L'AUTONOMIA SPECIALE DEL TRENTINO

Trentino in Europa

L'Autonomia speciale del Trentino (e del vicino Alto Adige/Südtirol, con il quale il Trentino forma la Regione autonoma Trentino Alto Adige) nasce dall'accordo italo-austriaco sottoscritto a Parigi il 5 settembre del 1946 dall'allora presidente del Consiglio italiano e ministro degli Esteri Alcide Degasperi e dal ministro degli Esteri austriaco Karl Gruber. Successivamente il testo dello Statuto, approvato dall'Assemblea costituente italiana (incaricata di scrivere la Costituzione dell'Italia repubblicana e post-fascista), è diventato la legge costituzionale n. 5, promulgata il 26 febbraio del 1948.
I trentini e i sudtirolesi indicano solitamente questo Statuto come il primo Statuto di Autonomia, per distinguerlo dal secondo Statuto, che è del 1972.
Ma in realtà l'Autonomia di una terra di confine come il Trentino non può essere nata dall'oggi al domani né può essere solamente il frutto di un intervento legislativo (per quanto, come abbiamo visto, di rango costituzionale e derivante da un accordo di pace fra due Stati sovrani, sulle macerie di due guerre mondiali). Alle origini della nostra Autonomia vi è una storia secolare, fatta di vicende complesse, di tradizioni, di usi civici, di regole che le comunità si sono date e che hanno saputo gelosamente conservare a dispetto dei rivolgimenti politici e sociali. È da qui che nasce l'attitudine dei trentini ad autogovernarsi, a fare da sé: senza nessuna chiusura egoistica, peraltro, ma mantendendo sempre la capacità di dialogare con tutto ciò che sta al di fuori dei propri confini, dalle regioni limitrofe al Governo di Roma fino all'Unione europea. continua >>

 

 
News
Notizie Euregio - Comunicati Ufficio Stampa
  • Il 20 gennaio riparte #UploadOnTour
    UploadOnTour, il tour è pronto al decollo con concerti che vedono protagonisti headliner della scena musicale internazionale e giovani band iscritte all?edizione 2018 di UploadSounds. Dal 20 gennaio al 19 maggio diciassette appuntamenti in tutto l?Euregio.
     
  • Traffico: strategia comune dell'Euregio per il corridoio del Brennero
    Oltre 11 milioni di auto e quasi 2,1 milioni di mezzi pesanti nel 2016, dati in ulteriore aumento per l'anno appena concluso con un volume di passaggi di tir al valico del Brennero destinato a superare i 2,2 milioni. Le infrastrutture autostradali lungo il corridoio del Brennero sono giunte alla capacità massima, ed è dunque inevitabile un intervento in grado di abbattere in maniera drastica il peso dell'inquinamento acustico ed ambientale su una zona particolare come quella alpina. Per questo motivo, la Giunta dell'Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino, riunitasi oggi (15 gennaio) a Bolzano, ha approvato un documento strategico per il traffico.
     
  • Giornata degli sport invernali dei vigili del fuoco dell'Euregio
    903 partecipanti, quasi equamente suddivisi fra Tirolo, Alto Adige e Trentino: sono questi i numeri della prima giornata dedegli sport invernali dei vigili del fuoco volontari dell'Euregio. I quasi mille partecipanti si sfideranno nelle seguenti discipline: sci alpino, slittino, sci nordico e sci alpinismo. L'organizzazione, curata dai vigili del fuoco volontari di Siusi, è sostenuta non solo dal Corpo permanente dei vigili del fuoco, ma anche dalla Regione Trentino-Alto Adige e, soprattutto, dall'Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino. Il termine per iscriversi scade domenica 14 gennaio, le gare si disputeranno nelle giornate di venerdì 19 e sabato 20 gennaio. La prima giornata degli sport invernali dei vigili del fuoco volontari dell'Euregio verrà inaugurata giovedì 18 gennaio 2018 alle ore 19 presso la Casa della Cultura di Siusi.
     
  • Traffico, il 15 gennaio vertice Euregio a Bolzano
    Dai pedaggi al prezzo del gasolio, passando per infrastrutture come il tunnel di base del Brennero e i centri intermodali: il tutto con l?obiettivo di incentivare il passaggio del traffico pesante da gomma a rotaia riducendo l?inquinamento atmosferico e acustico e migliorando la qualità di vita dei residenti. Saranno questi i punti al centro del vertice dei tre presidenti dell?Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino dedicato ai problemi del traffico lungo l?asse del Brennero in programma lunedì 15 gennaio a Bolzano. Al termine dell?incontro, che inizierà alle ore 10.30, i presidenti incontreranno i media e illustreranno le decisioni adottate nel corso di una conferenza stampa lunedì 15 gennaio 2018 alle ore 12.00 presso il parco tecnologico NOI in via Volta 13, a Bolzano.
     
 
 
 
credits | note legali | Intranet | scrivi al gruppo web | Cookie Policy