Logo per la stampa

Provincia Autonoma di Trento - Autonomia

 
 
Trentino - Italian Alpine Experience
"E se..." - L'Autonomia vista dagli studenti
L'autonomia vista dai giovani
 
 
 
L'intervento del presidente Sergio Mattarella
L'intervento del governatore del Trentino Ugo Rossi
 
 Home  PAT AUTONOMIA
L'Autonomia trentina

L'AUTONOMIA SPECIALE DEL TRENTINO

Trentino in Europa

L'Autonomia speciale del Trentino (e del vicino Alto Adige/Südtirol, con il quale il Trentino forma la Regione autonoma Trentino Alto Adige) nasce dall'accordo italo-austriaco sottoscritto a Parigi il 5 settembre del 1946 dall'allora presidente del Consiglio italiano e ministro degli Esteri Alcide Degasperi e dal ministro degli Esteri austriaco Karl Gruber. Successivamente il testo dello Statuto, approvato dall'Assemblea costituente italiana (incaricata di scrivere la Costituzione dell'Italia repubblicana e post-fascista), è diventato la legge costituzionale n. 5, promulgata il 26 febbraio del 1948.
I trentini e i sudtirolesi indicano solitamente questo Statuto come il primo Statuto di Autonomia, per distinguerlo dal secondo Statuto, che è del 1972.
Ma in realtà l'Autonomia di una terra di confine come il Trentino non può essere nata dall'oggi al domani né può essere solamente il frutto di un intervento legislativo (per quanto, come abbiamo visto, di rango costituzionale e derivante da un accordo di pace fra due Stati sovrani, sulle macerie di due guerre mondiali). Alle origini della nostra Autonomia vi è una storia secolare, fatta di vicende complesse, di tradizioni, di usi civici, di regole che le comunità si sono date e che hanno saputo gelosamente conservare a dispetto dei rivolgimenti politici e sociali. È da qui che nasce l'attitudine dei trentini ad autogovernarsi, a fare da sé: senza nessuna chiusura egoistica, peraltro, ma mantendendo sempre la capacità di dialogare con tutto ciò che sta al di fuori dei propri confini, dalle regioni limitrofe al Governo di Roma fino all'Unione europea. continua >>

 

 
News
Notizie Euregio - Comunicati Ufficio Stampa
  • Euregio più forte attraverso la collaborazione fra amministrazioni
    L?introduzione di un master Euregio e di una collaborazione stabile fra le amministrazioni di Tirolo, Alto Adige e Trentino, non solamente legata ai progetti, costituirebbero possibili vie per rafforzare la cooperazione fra i tre territori. Queste le proposte esaminate a conclusione del convegno "Cooperazione tra amministrazioni nell'Euregio: potenzialità senza confini?" svoltosi a Palazzo Widmann a Bolzano. Organizzato dal Centro di ricerca per il federalismo dell'Università di Innsbruck in collaborazione con la Provincia di Bolzano e l'Euroregione, nonché la Libera Università di Bolzano, l'Università di Trento e l'Istituto per il federalismo di eurac research. Il convegno si è concluso questa mattina, con una tavola rotonda con il presidente dell?Euregio Arno Kompatscher e gli assessori Giuseppe Detomas e Johannes Tratter in rappresentanza rispettivamente del presidente della Provincia autonoma di Trento Ugo Rossi e del Landeshauptmann del Tirolo Günther Platter, per approfondire la cooperazione fra le tre amministrazioni, verificando sfide e obiettivi.
     
  • Thibaut Pinot si aggiudica il Tour of the Alps
    Dopo il secondo posto di un anno fa, Thibaut Pinot si è aggiudicato l?edizione 2018 del Tour of the Alps. Il francese della Groupama-FDJ ha conservato la maglia di leader della Classifica Generale conquistata a Merano, precedendo di 15 secondi Domenico Pozzovivo (Bahrain Merida) e Miguel Angel Lopez (Astana), rispettivamente secondo e terzo. Si ferma ai piedi del podio Chris Froome (Team Sky), quarto a 16 secondi dal capoclassifica.
     
  • Cooperazione nell'Euregio, convegno il 19 e 20 aprile
    Le potenzialità di cooperazione tra le amministrazioni all'interno dell'Euregio saranno al centro di un convegno di due giorni in programma domani e venerdì a Bolzano. Nel cortile interno di Palazzo Widmann, politici e tecnici si confronteranno su un serie di tematiche, analizzando quanto si sta facendo all'interno dell'Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino, come e in che cosa si potrebbe migliorare, e prendendo spunto da altri esempi simili di cooperazione transfrontaliera. I lavori verranno aperti dall'intervento del presidente della Provincia di Bolzano, nonchè del GECT Euregio, Arno Kompatscher giovedì 19 aprile 2018 alle ore 9.30 presso il cortile interno di Palazzo Widmann in piazza Magnago 1, a Bolzano. Dopo la prima giornata, il convegno organizzato dall'Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino in collaborazione con le Università di Innsbruck, Trento e Bolzano, nonchè con Eurac Research, proseguirà il giorno successivo con una serie di altre relazioni. A chiudere i lavori, una tavola rotonda con i presidenti delle tre regioni dell'Euregio, Arno Kompatscher, Ugo Rossi e Günther Platter, che avrà luogo venerdì 20 aprile 2018 alle ore 11 presso il cortile interno di Palazzo Widmann in piazza Magnago 1, a Bolzano.
     
  • "Siamo un unico territorio che si chiama Euregio"
    "Il Tour of the Alps" è un'ulteriore tappa della capacità di lavoro comune dei nostri tre territori, che riescono a mettere a frutto tante opportunità, oltre a rappresentare un bel messaggio per i nostri giovani, quello dello sport che attraversa e unisce le frontiere. Trentino, Alto Adige, Tirolo: siamo tutti un unico territorio che si chiama Euregio". Così il presidente della Provincia autonoma di Trento, Ugo Rossi, ha dato il via oggi in tarda mattinata alla prima tappa del Tour of the Alps che in 134,6 km porta le 20 squadre in gara da Arco a Folgaria. Il presidente Rossi, che ha portato il saluto anche degli altri due presidenti di Tirolo e Alto Adige, Günther Platter e Arno Kompatscher, ha quindi ricordato il carattere internazionale di questa corsa e le dirette televisive che offriranno visibilità "a tre territori straordinari come i nostri", chiudendo con un ringraziamento alla Federazione ciclistica italiana e al Comitato organizzatore rappresentati, tra gli altri, dal presidente Renato Di Rocco e dal presidente del GS Alto Garda Giacomo Santini.
     
 
 
 
credits | note legali | Intranet | scrivi al gruppo web | Cookie Policy