Logo per la stampa

Provincia Autonoma di Trento - Autonomia

 
 
Trentino - Italian Alpine Experience
 
 
 
 
 Home  PAT AUTONOMIA
L'Autonomia trentina

L'AUTONOMIA SPECIALE DEL TRENTINO

Trentino in Europa

L'Autonomia speciale del Trentino (e del vicino Alto Adige/Südtirol, con il quale il Trentino forma la Regione autonoma Trentino Alto Adige) nasce dall'accordo italo-austriaco sottoscritto a Parigi il 5 settembre del 1946 dall'allora presidente del Consiglio italiano e ministro degli Esteri Alcide Degasperi e dal ministro degli Esteri austriaco Karl Gruber. Successivamente il testo dello Statuto, approvato dall'Assemblea costituente italiana (incaricata di scrivere la Costituzione dell'Italia repubblicana e post-fascista), è diventato la legge costituzionale n. 5, promulgata il 26 febbraio del 1948.
I trentini e i sudtirolesi indicano solitamente questo Statuto come il primo Statuto di Autonomia, per distinguerlo dal secondo Statuto, che è del 1972.
Ma in realtà l'Autonomia di una terra di confine come il Trentino non può essere nata dall'oggi al domani né può essere solamente il frutto di un intervento legislativo (per quanto, come abbiamo visto, di rango costituzionale e derivante da un accordo di pace fra due Stati sovrani, sulle macerie di due guerre mondiali). Alle origini della nostra Autonomia vi è una storia secolare, fatta di vicende complesse, di tradizioni, di usi civici, di regole che le comunità si sono date e che hanno saputo gelosamente conservare a dispetto dei rivolgimenti politici e sociali. È da qui che nasce l'attitudine dei trentini ad autogovernarsi, a fare da sé: senza nessuna chiusura egoistica, peraltro, ma mantendendo sempre la capacità di dialogare con tutto ciò che sta al di fuori dei propri confini, dalle regioni limitrofe al Governo di Roma fino all'Unione europea. continua >>

 

 
Notizie - Comunicati Ufficio Stampa
  • Il Dreier Landtag festeggia il trentennale e rilancia
    Nel Kongress Zentrum di Alpbach, ieri sera, il Dreier Landtag ha festeggiato i 30 anni di vita e di assemblee congiunte biennali. Con accompagnamento musicale di un?ensemble sudtirolese di successo nell?area alpina, l?Herbert Pixner Projekt, i padroni di casa del Tirolo austriaco hanno aperto una serie di interventi presidenziali, che hanno tutti evidenziato la ferma volontà di investire ancora nella collaborazione transfrontaliera e nello strumento dell?assise congiunta dei legislativi. E? stato reso omaggio anche ai presidenti che nel 1991 a Merano avviarono l?esperienza del Dreier: Rosa Franzelin Werth, Carl Reissigl, Pierluigi Angeli e Bertram Jäger.
     
  • Il Dreier Landtag festeggia i 30 anni
    Oggi ad Alpbach in Tirolo si è tenuta la seduta congiunta delle assemblee legislative di Tirolo, Alto Adige e Trentino. Si tratta del Dreier Landtag, in cui si incontrano per discutere di temi di interesse comune i Consigli provinciali dei tre territori che formano anche l'Euregio. Al Centro congressi di Alpbach, al termine della prima delle due giornate di lavori, si è poi tenuta la celebrazione dei 30 anni del Dreier Landtag. La prima seduta congiunta si è tenuta infatti a Merano nel 1991.
     
  • Dal Forte delle Benne a Levico alla Magnifica Comunità di Fiemme a Cavalese con Danilo Callegari
    Un viaggio dal Forte delle Benne a Levico alla Magnifica Comunità di Fiemme a Cavalese. Una sessantina di chilometri percorsi da Danilo Callegari, esploratore estremo, distribuiti su due giornate il 19 e il 20 ottobre. Un percorso che si è potuto seguire on line (all'indirizzo http://www.gargooo.museum.passeier.it/) e che ha inteso dare visibilità all?iniziativa promossa dall?Euregio, ovvero l?Anno dei Musei, per far conoscere alle popolazioni dei tre territori che compongono l?Euregio Tirolo, Alto Adige, Trentino ? i tanti istituti culturali che aderiscono all?iniziativa. Dopo la partenza del 19 ottobre, dal Forte delle Benne, Callegari è arrivato oggi, a Cavalese.
     
  • Euregio, partito da Levico il Bastone dei Musei
    Un viaggio dal Forte delle Benne a Levico alla Magnifica Comunità di Fiemme a Cavalese. Una sessantina di chilometri percorsi da Danilo Callegari, esploratore estremo, distribuiti su due giornate il 19 e il 20 ottobre. Un percorso che può essere seguito on line e che intende dare visibilità all?iniziativa promossa dall?Euregio, ovvero l?Anno dei Musei, per far conoscere alle popolazioni dei tre territori che compongono l?Euregio Tirolo, Alto Adige, Trentino ? i tanti istituti culturali che aderiscono all?iniziativa.
     
 
 
 
credits | note legali | Privacy | Cookie Policy | Intranet | scrivi al gruppo web