Logo per la stampa

Provincia Autonoma di Trento - Autonomia

 
 
Trentino - Italian Alpine Experience
"E se..." - L'Autonomia vista dagli studenti
L'autonomia vista dai giovani
 
 
 
L'intervento del presidente Sergio Mattarella
L'intervento del governatore del Trentino Ugo Rossi
 
 Home  PAT AUTONOMIA
L'Autonomia trentina

L'AUTONOMIA SPECIALE DEL TRENTINO

Trentino in Europa

L'Autonomia speciale del Trentino (e del vicino Alto Adige/Südtirol, con il quale il Trentino forma la Regione autonoma Trentino Alto Adige) nasce dall'accordo italo-austriaco sottoscritto a Parigi il 5 settembre del 1946 dall'allora presidente del Consiglio italiano e ministro degli Esteri Alcide Degasperi e dal ministro degli Esteri austriaco Karl Gruber. Successivamente il testo dello Statuto, approvato dall'Assemblea costituente italiana (incaricata di scrivere la Costituzione dell'Italia repubblicana e post-fascista), è diventato la legge costituzionale n. 5, promulgata il 26 febbraio del 1948.
I trentini e i sudtirolesi indicano solitamente questo Statuto come il primo Statuto di Autonomia, per distinguerlo dal secondo Statuto, che è del 1972.
Ma in realtà l'Autonomia di una terra di confine come il Trentino non può essere nata dall'oggi al domani né può essere solamente il frutto di un intervento legislativo (per quanto, come abbiamo visto, di rango costituzionale e derivante da un accordo di pace fra due Stati sovrani, sulle macerie di due guerre mondiali). Alle origini della nostra Autonomia vi è una storia secolare, fatta di vicende complesse, di tradizioni, di usi civici, di regole che le comunità si sono date e che hanno saputo gelosamente conservare a dispetto dei rivolgimenti politici e sociali. È da qui che nasce l'attitudine dei trentini ad autogovernarsi, a fare da sé: senza nessuna chiusura egoistica, peraltro, ma mantendendo sempre la capacità di dialogare con tutto ciò che sta al di fuori dei propri confini, dalle regioni limitrofe al Governo di Roma fino all'Unione europea. continua >>

 

 
News
Notizie Euregio - Comunicati Ufficio Stampa
  • Euregio ?Giovani ricercatori cercansi?: le parole dei protagonisti
    Formazione, ricerca e innovazione sono aspetti strategici per il nostro futuro e per questo motivo è fondamentale creare opportunità di crescita culturale e formazione delle giovani generazioni rafforzandone l?interesse per la scienza e le sue applicazioni. Per questo motivo, dal 2005 la Provincia, in collaborazione con Accademia Europea di Bolzano-EURAC, Università Leopold Franzens di Innsbruck e Alpine Mittelschule di Davos nel Cantone dei Grigioni (Svizzera) promuove il concorso transfrontaliero ?Giovani Ricercatori Cercansi-Junge Forscher Gesucht?. Nell?edizione 2017-2018, giovani dai 16 e i 20 anni del Trentino Alto Adige, Tirolo o Grigioni potranno infatti vivere autonomamente le loro prime esperienze di ricerca, confrontandosi, a livello provinciale e poi internazionale, con esperti e coetanei nell?ambito delle scienze naturali e della tecnica. Le scadenze sono il 30 novembre 2017, per l?iscrizione presso la segreteria del concorso della regione di appartenenza, il 31 gennaio 2018 per la consegna del progetto, mentre il 19-20 Aprile 2018 si terrà la finale a Innsbruck. Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito della PAT al link: https://ricercapubblica.provincia.tn.it/News-Ufficio-Universita-Ricerca/CONCORSO-GIOVANI-RICERCATORI-CERCANSI-!
     
  • Venti giovani a Bruxelles con l'Accademia dell'Euregio
    Venti giovani provenienti da Tirolo, Alto Adige e Trentino hanno avuto la possibilità di trascorrere, nell'ambito della seconda edizione dell'Accademia dell?Euregio, tre giorni a Bruxelles dedicati a fare la conoscenza diretta delle istituzioni europee. Il viaggio studio è stato organizzato e seguito dall?Ufficio comune Euregio di Bolzano e dalla Rappresentanza comune di Bruxelles. Il programma di visite ha preso avvio con un saluto dei direttori della Rappresentanza comune dell'Euregio Valeria Liverini, Vesna Caminades e Richard Seeber, ai quali ha fatto seguito una visita presso gli Uffici della Commissione europea. I ragazzi, oltre a partecipare a vari seminari di approfondimento, hanno avuto l?occasione di esaminare più a fondo la tematica dei ?Gruppi europei di cooperazione territoriale? ed in particolare la struttura e il funzionamento dell?Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino e la sua rappresentanza a Bruxelles. Particolare interesse è stato poi dimostrato rispetto alla possibilità di svolgere periodi di stage e praticantato presso istituzioni europee o presso la stessa Rappresentanza comune.
     
  • L?export musicale di UploadSounds ai blocchi di partenza
    Prenderà il via nei prossimi giorni la terza fase di UploadSounds dedicata all?export musicale. Numerosi gli appuntamenti per le migliori band dell?edizione 2017 che nel corso dell?estate e dell?autunno si esibiranno dentro e fuori i confini dell?Euregio. Il primo appuntamento è già alle porte: il 24 giugno in occasione delle Feste Vigiliane a Trento dove suoneranno due delle tre band vincitrici dell?edizione 2017: gli altoatesini Ferbegy? secondi classificati, i trentini Yellow Atmospheres terzi in classifica e una delle band finaliste di UploadSounds i trentini Mondo Frowno. L?appuntamento è per le 21.30 in Piazza Fiera per una notte all?insegna della musica.
     
  • 9° Premio Ambiente Euregio: adesioni entro il 12 ottobre 2017
    Ha preso ufficialmente il via la nona edizione del Premio Ambiente Euregio Tirol-Alto Adige -Trentino 2017 che ha l'obiettivo di sensibilizzare e motivare ad una tutela dell'ambiente attiva e incentivare l'innovazione nel settore ambientale. Al concorso possono partecipare privati e persone giuridiche (imprese, comuni, associazioni, istituzioni, scuole,...) residenti o con sede legale in Trentino, Tirolo e Alto Adige, che possono presentare idee, proposte, progetti, ma anche attività e provvedimenti concreti svolti finora in termini di tutela ambientale. Il premio è suddiviso in due categorie: la prima "progetti e idee", e riguarda proposte già attuate o da sviluppare, la seconda "impegno e attività" e fa riferimento a iniziative già portate a termine. Il modulo di adesione e altre informazioni sono disponibili sul sito www.premioambiente-euregio.it. "La sostenibilità - sottolinea l'assessore Mauro Gilmozzi - è la chiave di lettura che ogni partecipante al premio ambiente Euregio deve avere, per dare il proprio contribuito nel proporre idee e progetti creativi. L?agire per il bene del nostro pianeta significa avere una visione senza confini fisici e quindi la portata, almeno transfrontaliera della competizione, non potrà che favorire un arricchimento in più a tutto l?Euregio anche per il 2017". Il termine di adesione è previsto per giovedì 12 ottobre 2017. Per il miglior progetto in materia di utilizzo razionale dell'energia e/o di produzione di energia da fonti rinnovabili, presentato da privati, società, scuole o enti del Trentino è previsto il "Premio Energia Trentino" del valore di 2.000 euro.
     
 
 
 
credits | note legali | Intranet | scrivi al gruppo web | Cookie Policy