Logo per la stampa

Provincia Autonoma di Trento - Autonomia

 
 
Trentino - Italian Alpine Experience
 
 Home  PAT AUTONOMIA » L'Autonomia trentina

L'AUTONOMIA SPECIALE DEL TRENTINO

Trentino in Europa

L'Autonomia speciale del Trentino (e del vicino Alto Adige/SŘdtirol, con il quale il Trentino forma la Regione autonoma Trentino Alto Adige) nasce dall'accordo italo-austriaco sottoscritto a Parigi il 5 settembre del 1946 dall'allora presidente del Consiglio italiano e ministro degli Esteri Alcide Degasperi e dal ministro degli Esteri austriaco Karl Gruber. Successivamente il testo dello Statuto, approvato dall'Assemblea costituente italiana (incaricata di scrivere la Costituzione dell'Italia repubblicana e post-fascista), Ŕ diventato la legge costituzionale n. 5, promulgata il 26 febbraio del 1948.
I trentini e i sudtirolesi indicano solitamente questo Statuto come il primo Statuto di Autonomia, per distinguerlo dal secondo Statuto, che Ŕ del 1972.
Ma in realtÓ l'Autonomia di una terra di confine come il Trentino non pu˛ essere nata dall'oggi al domani nÚ pu˛ essere solamente il frutto di un intervento legislativo (per quanto, come abbiamo visto, di rango costituzionale e derivante da un accordo di pace fra due Stati sovrani, sulle macerie di due guerre mondiali). Alle origini della nostra Autonomia vi Ŕ una storia secolare, fatta di vicende complesse, di tradizioni, di usi civici, di regole che le comunitÓ si sono date e che hanno saputo gelosamente conservare a dispetto dei rivolgimenti politici e sociali. ╚ da qui che nasce l'attitudine dei trentini ad autogovernarsi, a fare da sÚ: senza nessuna chiusura egoistica, peraltro, ma mantendendo sempre la capacitÓ di dialogare con tutto ci˛ che sta al di fuori dei propri confini, dalle regioni limitrofe al Governo di Roma fino all'Unione europea. continua >>

á

 
 
 
credits | note legali | Privacy | Cookie Policy | Intranet | scrivi al gruppo web